Mum Loading

Travel

Voglia di una gita adrenalinica? Ecco le mete “da brividi” per stupire i bambini (e non solo)

18/05/2021

Dai ponti tibetani alle discese con il bob in alta quota: la domenica in famiglia è sinonimo di divertimento e avventura. Se volete lasciare i vostri bambini a bocca aperta, allora non dovete perdervi queste mete!

 

Avete voglia di organizzare una gita fuori porta diversa dal solito? Avete fatto il pieno di agriturismi, parchi con animali, giornate al lago e volete organizzare qualcosa di altrettanto bello ma anche un po’ avventuroso? Allora, care mums, siete nel posto giusto: perché abbiamo selezionato per voi dei luoghi davvero adrenalinici che vi stupiranno: camminerete sospesi nel vuoto e vi lancerete a tutta velocità in una discesa in mezzo al verde con il bob e … no, non vi anticipiamo nulla! Leggete e segnate in agenda!!

 

Buon divertimento mums!

 

 

PONTI TIBETANI IN LOMBARDIA

 

Negli ultimi anni i ponti tibetani, cioè quei ponti sospesi nel vuoto, hanno permesso di riscoprire un turismo diverso, in zone magari prima poco frequentate. Un’idea gita sicuramente non adatta a chi soffre di vertigini, ma per i più avventurosi, può essere un’occasione per fare qualcosa di veramente adrenalinico. Sapete dove si trovano i più bei ponti tibetani in Lombardia?

 

 

 

Il ponte dei tre salti, a due passi da Milano

Iniziamo da quello più “cittadino”, se così lo possiamo definire: il “Ponte dei tre salti”, è infatti un ponte tibetano che si trova all’interno del Parco del Ticino: lungo 70 metri a 8 metri di altezza sopra le acque del canale della centrale idroelettrica Edison e immerso in una folta vegetazione. La struttura, in acciaio e legno, percorribile da chiunque.

Come arrivarci? Raggiungete la località Tre Salti e parcheggiate l’auto vicino al pub la Cabotina, poi proseguite a piedi (pochi passi) per raggiungere il ponte tibetano. Una volta attraversato il ponte, potete proseguire la vostra passeggiata tra i sentieri del Parco del Ticino.

 

 

Il ponte che balla, vicino al borgo medioevale

Alziamo un po’ la posta. Passiamo ad un ponte tibetano che comincia davvero a mettere alla prova gli avventurieri: siamo a Clanezzo, in provincia di Bergamo, dove si trova il ponte tibetano più “antico” della Lombardia perché risale alla fine del 1800. Questo ponte attraversa il fiume Brembo, è lungo 75 metri e … dondola! E’ infatti anche chiamato il “ponte che balla” e questa caratteristica regalerà sicuramente un bel brivido a chi lo attraversa per la prima volta.

Come arrivarci? Inserite nel navigatore “passerella sul Brembo” e poi parcheggiate la macchina nei pressi della Chiesa di San Gottardo. Poi scendete a piedi nel breve sentiero e raggiungerete il ponte sospeso.

 

Il ponte nel cielo, il provincia di Sondrio il più alto d’Europa

Se avete attraversato con successo i due ponti sospesi precedenti, allora siete pronti per la sfida finale. Cioè, attraversare il Ponte nel Cielo, il ponte tibetano più alto d’Europa. Con i suoi 140 metri d’altezza vi farà sfiorare con un dito il cielo sopra di voi e l’emozione e l’adrenalina qui sono garantiti. Nonostante però sia così alto, questo ponte sospeso è percorribile da tutti, anche dai bambini! E’ lungo 234 metri e composto da 700 assi di legno di larice della Val Tartano.

Info importante: questo ponte è diventato molto famoso, ed è a pagamento. Si consiglia quindi di prenotare la propria visita acquistando i biglietti direttamente online sul sito. Qui troverete anche le indicazioni per raggiungerlo.

 

 

A TUTTA VELOCITA’

 

Non c’è niente di più rigenerante per noi mamme che fare il pieno delle risate dei nostri bambini e bambine! E allora, adesso che il tempo ci regala anche belle giornate e finalmente si può ricominciare a uscire senza la paura dei mesi passati (ma sempre con le dovute precauzioni), diamo il via libera alle gite fuori porta dove la parola d’ordine è : divertimento!

 

Alpyland, divertimento e adrenalina ad alta quota!

Vi ricordate il brivido delle montagne russe? Quante di voi, da piccole, adoravano salirci nonostante la paura? Alpyland, è un’alternativa immersa nella natura che non solo vi farà divertire ma vi regalerà anche un panorama mozzafiato. Si trova in vetta al Mottarone (Stresa) e consiste in una pista su rotaia lunga 1.200 metri, che vanta di una vista a 360° sulle Alpi, le terre e i sette laghi circostanti.

 

Simile alle montagne russe, il percorso si sviluppa con curve, dossi, cambi di pendenza e un dislivello di 100 metri. Gli slittini biposto sono dotati di un sistema di frenata manuale con cui il passeggero può regolare la velocità a suo piacimento e di un sistema di frenata selettiva che rallenta tutti i bob al termine della discesa. Aperto sia in estate che in inverno, Alpyland è divertimento assicurato per tutti, a qualsiasi età!

Riaperto dal 1° maggio nel rispetto di tutte le norme di prevenzione al Covid19.

Per maggiori info potete visitare il sito web della struttura. Clicca qui.

 

 

Zipline, volare sopra il Lago Maggiore!

 

Un’emozione che corre sul filo in uno dei più bei paesaggi del mondo, nel verde delle Terre Alte, guardando il lago Maggiore: un cavo d’acciaio lungo 1850 metri e l’emozione di volare come un falco in picchiata o una rondine che danza nel cielo, ad oltre 120km/h. Tutto questo è Zipline, l’unico struttura in Italia che offre due stile di volo differenti!

Come arrivarci? Si parte da Pian d’Arla e si arriva all’Alpe Segletta, nella splendida valle Intrasca che corona la sponda piemontese del lago Maggiore, sopra Verbania. Si raggiunge la postazione di arrivo tranquillamente in auto, in un’ora e mezza da Milano ed in meno di un’ora dall’aeroporto internazionale di Malpensa. Si parcheggia, si prende l’imbragatura e si sale alla postazione di partenza con una comoda navetta… aggancio, 3 – 2 – 1 si vola!

 

Allora, mums, siete pronte a vivere un’esperienza davvero unica con i vostri bambini?

 

Melissa Ceccon

Responsabile editoriale – Mumadvisor

Top