Travel

Un luogo magico

20/06/2015

Un weekend a Ca Bevilacqua

Raccontare di Ca Bevilacqua non è facile. È un posto talmente sorprendente che le parole non bastano a descriverlo. Ti si svela piano piano, prima la casa finemente arredata da Loretta, nei toni del nocciola e dei beige, le lampade ricoperte da tessuti lavorati dalla nonna, tutto è fresco ed elegante, ma al tempo stesso semplice e familiare. Le camere sono tre, bianche, finemente arredate e dotate di ogni accessorio, televisione, condizionatore, Phon e prodotti per il bagno.

 

 

Il parco è uno spettacolare incontro tra la rigogliosa flora romagnola e la fauna Africana, comodamente sdraiata sulla comoda e candida amaca puoi volgere lo sguardo da un lato verso le coloratissime Are e dall’altro verso il simpatico Righetto, una zebra di due anni che trotterella allegramente e porta i rami a Vidmar, il suo papà umano, per farseli tirare.

 

 

Girando all’interno del parco ammiri pavoni bianchi, blu ed Arlecchino, se sei fortunato ti salutano facendo la ruota e lasciandoti senza fiato, e meravigliosi fenicotteri rosa, proseguendo c’è un’inquietante coppietta di Marabù e sulla destra Maggie, una simpaticissima antilope che senza timore scodinzola e ti segue come fosse un cagnolino.
Meravigliosa anche la Gru Coronata talmente precisa nei lineamenti e perfettamente pennellata nei colori che sembra quasi finta.
Puoi vedere anche una splendida coppia di gufi reali che ti squadrano saggiamente con il loro grandi occhi color ambra e i simpaticissimi canguri nani.

 

Passando poi tra il salice piangente ed una meravigliosa pianta di susine rosse arrivi al roseto e ad una casetta lilla da fiaba, uno scorcio veramente magico.
Infine, arrivi in una ampio spazio dove la vista di un ambientazione tipicamente africana si dispiega davanti ai tuoi occhi ed ecco comparire Max con la sua famigliola di zebre, tra cui la piccola Vittoria nata quest’anno, ed a far loro compagnia una decina di antilopi.

 

 

 

Che dire, un posto magico che ti lascia senza fiato dove i bambini si perdono con gioia immaginando di parlare con le Are e cavalcare le zebre, una natura incontaminata dove dimenticare anche se per poco lo stress e la stanchezza e vivere momenti di puro relax e piacere con tutta la famiglia.

 

 

 

Quindi grazie a Loretta e Vidmar per l’affettuosa ospitalità, le colazioni ricche di alimenti genuini e fatti in casa le piacevoli chiacchiere all’ombra degli alberi e la completa disponibilità , hanno regalato non solo alle nostre bimbe ma anche a noi due giorni di pura magia.

Monique Silvestri
Ca’ Bevilacqua
si trova a Santa Maria Nuova, Bertinoro FC
www.cabevilacqua.com
mobile: 333817 7783

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy