Mum Loading

Il museo Castiglioni è nato dalla donazione di migliaia di reperti effettuata, al Comune di Varese, dai fratelli Alfredo e Angelo Castiglioni.

In quasi sessant’anni di spedizioni nei deserti, nelle savane, nelle foreste e sui monti africani, i fratelli Castiglioni non solo hanno raccolto e catalogato oggetti della vita materiale e religiosa dei vari gruppi etnici, ma hanno anche realizzato precise documentazioni foto-cinematografiche. Documenti ormai irrepetibili che fanno parte del patrimonio museale e che permettono ai visitatori di “immergersi” in uno mondo lontano e ormai scomparso.
Importanti anche le loro ricerche archeologiche che hanno permesso, tra l’altro, di svelare l’antica storia dell’estrazione dell’oro in epoca faraonica e di ritrovare Berenice Pancrisia, la mitica città “tutta d’oro”, citata da Diodoro Siculo e da Plinio il Vecchio.

Tra i principali argomenti presenti nel Museo ricordiamo i seguenti:

L’ORO DEI FARAONI

I GRAFFITI DEL BERGIUG

L’ATTENDAMENTO TUAREG

LA CAROVANA DISPERSA

I NILO CAMITI

UTENSILI, ARMI E ORNAMENTI

La visita al Museo Castiglioni è un affascinante viaggio tra archeologia e etnologia, tra deserto e savana, tra mito e realtà. Un’esperienza indimenticabile raccontata con reperti unici.

Google maps

SCRIVI UNA RECENSIONE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top