Mum Loading

La Carica dei 100 pupi

Vai alle recensioni
Mum Pin via Giacomo Matteotti, Agrate Brianza (MB)

Asilo Nido

La Carica dei 100 Pupi è un asilo nido privato, con approccio Montessoriano.

Il motto del nido è IMPARIAMO A FARE DA SOLI!

La carica dei 100 pupi è una piccola comunità nella quale è importante, per il benessere del bambino, che i genitori partecipino alla vita del nido condividendone gli intenti educativi.
L’obiettivo è accogliere l’intera famiglia, contribuendo a sostenere e ad accompagnare la genitorialità verso la promozione del benessere del proprio figlio.

Il Nido offre inoltre ai piccoli  Laboratori Settimanali di Inglese, Cucina, Giardinaggio, Piscina, Psicomotricità e tanto altro ancora…

“TUTTI I LABORATORI PER BAMBINI E GENITORI SONO COMPRESI NELLA RETTA MENSILE”

L’asilo è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 19.00 dal 1 settembre al 31 luglio con calendario lavorativo e accoglie bambini dai 3 ai 36 mesi, per una capienza massima di 21 utenti.
È una struttura di mq 250 con ampi spazi suddivisi per fasce d’età e ampio giardino esterno per attività all’aperto quali ad esempio, la piscina nel periodo estivo.

Google maps
Recensioni
  1. Yolanda ha scritto il
    No grazie

    Parte amministrativa gestita male, educatrici attaccate ai soldi. Pagata penale per ritiro bimbo. Relazione genitori-educatrici ko.

  2. Vale ha scritto il

    Anche no

    Educatrici attaccate solo ai soldi e non ai bambini.
    Convenzioni applicate solo a chi vogliono loro e zero sconto per le tante volte in cui il bimbo fa part time anziché full time. Nel caso capitasse di arrivare in ritardo di oltre 15 min rispetto a orario concordato e pagato per uscita chiedono 10 euro.
    É un problema se il bimbo dorme solo 2 ore il pomeriggio anziché 4 come pretendono loro.
    Voto 2 (e non 1) solo per il prezzo leggermente più basso della media di zona (senza alcuno sconti)

    1. Valentina ha scritto il
      Risposta

      Gentile Sig.ra Valentina C.
      In merito alla sua recensione ci tengo a precisare che:
      – le rette agevolate con sconto del 10% mensile, vengono fatte solo se si è dipendenti delle ditte convenzionate al nido (massimo 5 utenti convenzionati). Non ci sono preferenze, semplicemente raggiunti i 5 posti non si ha diritto alla convenzione.
      Siamo una realtà piccola, pertanto non ci possiamo permettere di tenere più posti per le convenzioni. Questo comunque viene comunicato in sede di colloquio. Quindi prima dell’iscrizione si è già a conoscenza della retta che si andrà poi a pagare.
      – quando si firma un contratto, ci si attiene a quanto firmato. Pertanto se la frequenza scelta è quella full time, si paga per la frequenza concordata.
      Se la bambina, per scelta del genitore, esce più volte alle 13 invece che all’orario stabilito da contratto, non si ha diritto allo sconto. Proprio perché la scelta di uscire in anticipo non è dovuta a decisioni della direzione. Se tutti uscissero prima dell’orario concordato, dovremmo fare sconti a tutti gli utenti.
      Se invece durante l’arco dell’anno si decide di cambiare la frequenza (per un qualsiasi motivo) allora si, viene rivisto anche l’importo della retta.
      – da regolamento bisogna rispettare l’orario di uscita.
      C’è una normativa per cui il rapporto numerico deve essere di 1/8, pertanto se tutti i genitori venissero in ritardo, oltre l’orario pattuito, non si rispetterebbe il rapporto numerico.
      Ma a prescindere da questo, gli orari vanno rispettati. Ci sono stati anni in cui gran parte dei genitori facevano anche 20/30 minuti di ritardo, motivo per cui abbiamo deciso di far pagare anche i 5 minuti oltre l’orario pattuito. È questione di educazione e rispetto.
      – Non è un problema se il bambino dorme due ore o 3 ore, si cerca solo di capire il motivo per cui il bambino non riesce a riposare.
      Se i motivi sono la continua tosse o altro, lo si segnala al genitore.

      Dispiace che queste cose siano state scritte su una recensione è mai affrontate a viso aperto. Siamo state sempre disponibili al dialogo e ad ascoltare le richieste dei genitori.
      Lo dimostrano tutte le recensioni positive sulla nostra pagina Facebook.
      Per noi i bambini vengono prima di tutto, per noi educatrici è così.
      Per altri forse un po’ meno.

      Valentina, titolare del nido
      La carica dei 100 pupi

SCRIVI UNA RECENSIONE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top