Istituto Leone XIII

Vai alle recensioni
Via Leone XIII, 12, 20145 Milano
Fiera-Sempione-Vercelli

Scuole Primaria e Secondaria di I Grado

L’istituto Leone XIII è un scuola privata parificata di Milano, fondato dalla Compagnia di Gesù nel 1893 nell’ambito delle celebrazioni della diocesi milanese per 50º di episcopato di papa Leone XIII.

Scuola Primaria 

Obiettivo della Scuola Primaria è la trasmissione dei saperi e la formazione di competenze e abilità di base, attraverso l’uso di metodologie attive e di strumenti adeguati alle varie fasi di crescita, tesi allo sviluppo delle potenzialità e della creatività di ciascun allievo nel rispetto dei ritmi e degli stili di apprendimento individuali.

La scuola primaria dell’Istituto è paritaria e si inserisce nel sistema scolastico nazionale. La scuola rilascia  documenti validi per l’iscrizione in qualsiasi altra scuola.

In linea con la tradizione pedagogica delle scuole della Compagnia di Gesù e nel rispetto delle vigenti norme istituzionali, l’organico di ogni classe è composto da un’equipe di docenti, comprendente un insegnante titolare, con 22 ore settimanali, e insegnanti specialisti di inglese, musica, educazione fisica e religione, impegnati su più classi per le ulteriori 8 ore settimanali.

Il gruppo dei docenti, in armonia con il Progetto Educativo dell’Istituto, progetta e attua collegialmente le attività educativo-didattiche, curricolari ed integrative, finalizzandole allo sviluppo armonico della personalità dell’alunno e alla costruzione di rapporti di stima e comprensione.

La formazione della dimensione religiosa e cristiana è compimento e principio unificante di ogni proposta formativa.

La programmazione delle attività didattiche disciplinari è elaborata sulla base di una Progettazione verticale di Istituto, inserita nel Piano di Offerta Formativa.

L’Istituto cura con particolare attenzione la continuità fra le scuola del primo ciclo: Primaria e Secondaria di Primo Grado. A tal fine, pur nel rispetto della specificità di ognuna di esse, provvede affinché siano animate dallo stesso stile educativo, relazionale ed organizzativo.

Scuola Secondaria di I Grado 

Obiettivo fondamentale dei tre anni della Scuola Secondaria di Primo Grado è guidare gli studenti a sviluppare le conoscenze e le abilità di base conseguite nella Scuola Primaria, attraverso un percorso di rafforzamento cognitivo, metodologico e umano che li porterà ad uscire dall’età infantile per affacciarsi alla prima adolescenza.

Questo percorso è basilare per la loro crescita e viene orientato a partire dalla specificità di ciascuna ragazza e ciascun ragazzo, che possono e devono essere sollecitati a dare il meglio di sé in ogni situazione, per raggiungere in modo consapevole obiettivi di crescita resi significativi dalla relazione con il gruppo classe e con gli insegnanti.

Per formare personalità equilibrate, aperte all’incontro ed alla cooperazione con tutti, sono fondamentali il rispetto degli altri, delle regole, delle cose, e l’esplicita presentazione e condivisione di un orizzonte di valori cristiani ed umani, a cui i ragazzi vengono educati giorno per giorno.

Al raggiungimento di tali obiettivi contribuisce in modo decisivo l’insieme di sollecitazioni che l’intero collegio dei docenti fornisce riguardo al metodo di studio, attraverso la valorizzazione e il potenziamento di ordine, precisione di linguaggio, capacità di sintesi, autonomia nell’organizzazione del proprio lavoro scolastico.

Particolare rilevanza viene attribuita alla dimensione della socializzazione e della condivisione, del rispetto delle regole e della capacità di lavorare insieme agli altri, che vengono promosse anche attraverso le numerose attività integrative e i soggiorni–scuola che ogni anno vengono programmati, organizzati e condotti dagli insegnanti.

La proposta didattica, che si fonda sulle ore di base previste dall’orario curricolare ministeriale, è consolidata e rinforzata da integrazioniin alcuni insegnamenti base (matematica, seconda lingua comunitaria ecc.) e insegnamenti opzionali sino ad un ammontare massimo di trentotto spazi lezione settimanali, che prevedono anche momenti per lo studio personale e assistito, sotto la guida degli insegnanti della classe o della scuola.

Google maps
Recensioni
  1. Monica ha scritto il

    Elementari al Leone XIII.
    Mia figlia ha frequentato le elementari al Leone XIII, una volta passati i primi due anni, abbastanza agevolmente, al di là  di un paio di bambini bulli, si entra nel terzo anno. Sicuramente più impegnativo e ricco di compiti, ma chi iscrive i figli in questa scuola, sa che non è una passeggiata! Ma i problemi che abbiamo incontrato non sono dipesi dallo studio intenso, mia figlia ha sempre avuto voti alti. Purtroppo la competizione viene stimolata molto, coì come l’individualismo e atteggiamenti aggressivi. Troppo spesso vengono chiusi gli occhi di fronte a comportamenti di bullismo sia fisici che psicologici. E per quanto il genitore cerchi di trovare nella scuola un supporto ed un aiuto per risolvere questi problemi non viene data alcuna risposta ne aiuto. Se non sentirsi dire che la bambina è sensibile e deve imparare a difendersi! Praticamente il problema è il bambino sensibile ed educato al rispetto e all’umanita’, non il bulletto psicolabile, violento ed egocentrico! Per quanto riguarda l’aspetto educativo, la maestra che ha avuto mia figlia ha lasciato molte lacune a livello di grammatica e matematica ed una totale assenza di ordine, dato che ne era contrari. Hanno tolto il sorriso a mia figlia, l’ultimo anno la notte faticava a dormire e aveva attacchi di ansia era stata presa di mira da più compagni. Sulla base della mia pessima esperienza sconsiglio vivamente questo Istituto ! Ora mia figlia ha cambiato scuola ed è felice,ha dei bravi compagni, educati,gentili ed abituati ad aiutarsi l’un l’altro.

SCRIVI UNA RECENSIONE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy