Design & Craft

Montessori&Indipendenza

03/05/2018

05 – Rubrica di Interior Design e Progettazione

 

Come diceva Maria Montessori “dobbiamo offrire al bambino un ambiente che egli sia in grado di utilizzare da solo […] un ambiente in cui possa vivere e giocare; così lo vedremo lavorare tutto il giorno con le sue mani e aspettare con impazienza di spogliarsi da solo e sdraiarsi sul suo lettino”.

Soddisfatto quindi il requisito della sicurezza per il bambino, la priorità assoluta nello strutturare una cameretta montessoriana è: l’accessibilità , la facile riconfigurabilità degli spazi in base alle attività che si stanno svolgendo e la completa somiglianza all’ambiente degli adulti anche se in miniatura.

Fondamentale è che l’ambiente rifletta chiaramente la personalità e gli interessi attuali del bambino, sia personalizzata secondo i suoi gusti.

Altro aspetto molto importante da ricordare è l’ordine: anche se da soli possono tendere a creare caos, i bambini hanno una grande necessità di ordine e amano gli ambienti ordinati. L’ideale è creare per loro un spazio ben organizzato, in cui sia facile accedere a ciò che desiderano, e pensato in modo da incoraggiare il bambino a mantenerlo pulito e ben ordinato.

Per esempio meglio non utilizzare un box giocattoli ma suddividere i giochi in cestini più piccoli, da porre su ripiani bassi. Riporre i giochi con molti pezzi (ad esempio le costruzioni) in apposite e robuste scatole con coperchio oppure utilizzare un sacco richiudibile con cordella che, tra l’altro, ne rende anche facile il trasporto.

Questi sono i punti fondamentali, le “linee guida” da cui partire per progettare e organizzare una cameretta a misura di bambino, ci sono, poi, degli arredi e dei complementi che non mancano mai in una stanza montessoriana:

il lettino

la libreria

il tavolino e la sedia

complementi ad altezza di bambino

 

Il lettino montessoriano è idealmente basso e senza sbarre così da dare al bambino la possibilità di entrarne e uscirne in completa autonomia. Per soddisfare questo requisito le soluzioni possono essere molteplici: appoggiare il materasso a terra su un tappeto, far accorciare le gambe di un lettino più alto, scegliere un futon giapponese o optare per le soluzioni montessoriane riprodotte da molte aziende e marchi di arredamento per bambini.

 

Nelle camerette per bambini in stile Montessori non deve mai mancare una zona dedicata ai libri. I bambini devono avere libero accesso ai libri, i quali vanno scelti in base all’età. La libreria sarà quindi composta da mensole da appendere alle pareti ad altezza bambino, piuttosto che librerie vere e proprie. L’ideale sono mobili bassi e capienti, librerie aperte e con scaffali ad altezza di bambino cosicché i piccoli possano facilmente raggiungere i propri giochi/libri e prelevarli/riordinarli in autonomia.

Il tavolino e la sedia devono essere adatti all’altezza del bambino quindi una buona soluzione potrebbe essere quella di un tavolino di altezza regolabile in modo tale che cresca con il bimbo.

 

Per quanto riguarda i complementi d’arredo dovrebbero essere tutti ad altezza di bambino, la parola d’ordine è autonomia e fruibilità: quindi attaccapanni a muro abbastanza bassi da permettere al bambino di accedere ai propri abiti in autonomia, orologi da parete facilmente leggibili e appesi al livello dei suoi occhi, bacheche a muro o lavagne alla sua altezza e decorazioni realistiche raffiguranti persone o animali sempre poste all’altezza dei suoi occhi. Molto utile, soprattutto quando i bimbi sono piccoli, un tappeto su cui possano giocare e rotolarsi, uno specchio posto alla loro altezza, meglio se fissato al muro per evitare che cadendo possa rompersi e ferirli.

Avete già applicato qualche suggerimento montessoriano alla cameretta dei vostri bambini??

 

… e ora spazio alle domande delle mamme, rispondono le mamme architetto!

 

DOMANDA: Ciao mamme – architetto! Complimenti per la vostra rubrica, è molto interessante e sempre ricca di spunti!

Vi scrivo per i miei bambini Emma e Enrico, hanno rispettivamente 6 e 8 anni e condividono la stanza. Mi piacerebbe trovare della biancheria per i loro letti in coordinato ma personalizzata per entrambi visto che a Enrico pensa solo al calcio e alle automobili/camion/aerei, mentre Emma è una piccola prinicipessa tutta bambole e ballo.

Grazie, Chiara!!

 

RISPOSTA: Ciao Chiara, quando le camere sono condivise è opportuno dare spazio a entrambe le personalità attraverso gli elementi di decor e i colori. L’idea di utilizzare biancheria per il letto in coordinato ma declinata al femminile e al maschile è perfetta.

Ti consigliamo i copripiumini della Snurk, puoi scegliere tra diversi soggetti secondo i gusti dei tuoi bimbi, noi abbiamo fatto una selezione e degli abbinamenti secondo quello che ci hai scritto.

 

 

 

Copripiumini Princess e Knight – SNURK

 

 

 

Copripiumini Ballerina e Astronaut – SNURK

 

 

 

Copripiumini Mermaid e Soccer ChampSNURK

 

 

 

DOMANDA: Ciao! Sono da poco mamma di Veronica (3 mesi), al momento dorme nella sua culla in camera con me e mio marito, mentre nella sua cameretta ho allestito la zona nursery… Vorrei decorare le pareti ma non so bene se usare colore (e come) o carta da parati. Cosa mi suggerite? Mi piacerebbe avere come colore di base il giallo.

Grazie

Romina

 

RISPOSTA: Ciao Romina, prima di tutto congratulazioni per la tua bimba e complimenti, siamo contente di sapere che molte mamme iniziano da subito a pensare con attenzione agli spazi per i propri bambini.

Il nostro consiglio è di iniziare a decorare la stanza un po’ alla volta e con tocchi di colore che facilmente potrai cambiare. In particolare, ti suggeriamo di utilizzare gli stickers, ce ne sono di diverse dimensioni, colori e soggetti, sono facilmente applicabili e hanno un prezzo contenuto, in questo modo puoi trasformare la stanza velocemente e ottimizzando i costi. Scegli una parete o un angolo dove incollarli, magari sopra il fasciatoio oppure sulla parete a cui accosterai il lettino, cerca di creare una zona da decorare.

 

 

Stickers serie Basic Stars – CHISPUM

 

 

Stickers componibile Playful Triangles – CHISPUM

 

 

… Mamma se hai bisogno di aiutodi qualche consiglio per la cameretta dei tuoi bambini, scrivi a info@archiforlittle.com , se sarai selezionata troverai la tua risposta pubblicata sulla Mumadvisor RUBRICA “I CONSIGLI DELLE MAMME ARCHITETTO

 

A cura di  Archiforlitte | Web:  www.archiforlittle.com | Mail: info@archiforlitte.com  | FB: Archiforlittle

 

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy