Mum Loading

Mum's Life

Mamme stanche: le 5 regole d’oro per alleggerire il carico (senza sensi di colpa)

14/06/2021

C’è una cosa che molto probabilmente accomuna tutte noi mamme in questo momento: la stanchezza! Le vacanze sono vicine, ma quest’anno sulle spalle abbiamo mesi e mesi di tensione, stress, incertezze, paure e limitazioni che ora si fanno sentire. Come arrivare serene e rilassate alle vacanze? 

Quanta stanchezza Mums! Come fare a tenere duro fino alle tanto agognate vacanze?

Eh sì, perché finalmente l’estate è arrivata e da mesi non aspettavamo altro…

Mesi di tensione, di limitazioni, di paura.

C’è chi di noi vede le ferie ancora lontane, chi invece parte a breve ma, anche in questo caso, non prendiamoci in giro, sappiamo che le vacanze da mamma sono tutto tranne che rilassanti!

E quindi?

Come fare a gestire questa grande stanchezza del corpo ma soprattutto della mente?

Beh! Io come sempre partirei da voi e dalla vostra consapevolezza.

Pensate a questo:

  • Questa stanchezza è inevitabile con tutta la fatica che la pandemia si è portata con sé, complicando all’estremo la gestione familiare per noi mamme. Quindi cominciate dal non sentirvi sbagliate se vi ritrovate esauste e a pezzi.

  • Se avete un momento di cedimento concedetevelo! Nessuna è una super eroina e un bel pianto fa solo bene. Permette di sfogare la tensione e di liberarsi dai pesi che portiamo dentro.

  • Cercate nonostante tutto di concentrarvi su quello che c’è di positivo. I mesi più duri ora sono alle spalle, l’estate aiuta a staccare e le vacanze, anche se faticose, vi daranno la ricarica di cui avete bisogno.

Insomma. Non pretendete troppo da voi stesse.

E sfruttate la bella stagione per stare meglio!

Come? Proprio per questo vorrei darvi i miei consigli pratici. Qualche dritta per ritrovare voi stesse e la vostra energia positiva.

5 CONSIGLI PRATICI PER RITROVARE L’ENERGIA POSITIVA

  • Cominciamo dalla sera. Cercate di non andare a letto troppo tardi e prima di dormire staccate la spina con un libro, un po’ di televisione, due parole con il marito. Andare a letto con la mente sgombra aiuta a riposare meglio! Non so se avete mai provato le tecniche di rilassamento tramite la respirazione. Funzionano!

  • La mattina puntate la sveglia un quarto d’ora prima per potervi dedicare a dei piccoli rituali tutti per voi. Basta veramente poco, ma cominciare la giornata con più calma vale molto di più di un quarto d’ora di sonno. Io mi alzo prima degli altri mi preparo nella tranquillità della casa addormentata sorseggiando una tazza di acqua tiepida e limone. Vi assicuro che così facendo riesco ad affrontare tutto meglio!

  • Coi bambini puntate sull’organizzazione. Create una routine per cui vadano a letto presto (in questo modo voi avrete un po’ di tempo tutto vostro e loro non si riattiveranno dopo cena…) e si sveglino riposati alla mattina (e conseguentemente saranno più gestibili per il resto della giornata).

  • Non dimenticate l’importanza delle regole in famiglia. Proprio perché siete stanche le regole vi vengono in soccorso. L’importante è che siano semplici, chiare e adatte all’età dei vostri bambini. Concordatele col papà e comunicatele ai bambini (potreste costruire insieme un semplice cartellone delle regole).

  • E quando sembra andare tutto storto? Avete pianificato tutto, vi siete prese cura di voi, di loro e di tutto il resto ma le cose non vanno per il verso giusto. Avete mai provato questo gioco? “Pensiamo a come potrebbe andare ancora più storto!” e vi inventate con i vostri bambini le più incredibili disavventure che vi potrebbero capitare per concludere la giornata “stile Fantozzi”. Sembra incredibile ma funziona: in un batter d’occhio l’umore si risolleva, si ricomincia a sorridere e ritorna la voglia di reagire.

Che ne dite? Sembra troppo difficile?

Ma non lo è, ve l’assicuro!

Partite da voi, per arrivare ai vostri cuccioli, per concludere con un inno alla positività!

A volte sembra impossibile ma passo passo si può arrivare all’ obiettivo. Meno pressione, più leggerezza!

 

LE 5 REGOLE D’ORO

Come sempre, per concludere vi lascio le mie 5 regole d’oro per un’estate in discesa:

  1. Ricordatevi di concedervi stanchezza, sconforto e giornate no. È giusto concederselo sempre, in questo momento più che mai! Quindi scacciate i sensi di colpa e piuttosto sfruttateli per reagire.

  2. Non dimenticatevi delle vostre esigenze. Ogni tanto staccate, anche per poco e createvi dei piccoli rituali che vi aiutino a respirare.

  3. Imparate a delegare e quando vi sentite al limite sforzatevi di farlo. Spesso viviamo nella convinzione che nessuno potrebbe fare le cose meglio di noi. Ma è giusto combattere questa sensazione. Affidatevi ai mariti, ai nonni, alle amiche, alle baby sitter e coinvolgete i bambini attribuendo anche a loro delle responsabilità domestiche. Vi sentirete alleggerite!

  4. Coi bambini inoltre ricordatevi che routine e regole salvano sempre! Quindi strutturate le vostre giornate e definite i paletti che renderanno tutto più semplice.

  5. Se riuscite, programmate delle piccole vacanze per il weekend o delle gite in giornata. Basta poco per staccare. Ma durante quelle ore impegnatevi a staccare sul serio. Concentratevi sui singoli momenti, respirate e perdetevi nella gioia che solo i vostri cuccioli sanno regalarvi. Funzionerà!

Ecco qui!

Nessun trucco da prestigiatore.

Quello che conta di più sono le coccole, nei vostri confronti, nei confronti dei vostri piccoli e di tutta la famiglia. In fondo le coccole sono ciò che maggiormente ricarica e appaga!

Provare per credere! E buona estate a tutte!

 

 

Vera Lelli

Pedagogista // Parole tra mamme – sostegno alla genitorialità

Top