Mum Loading

School Corner

Liceo Andersen? Unico!

15/01/2020

Un vero e proprio campus che porta un po’ d’Inghilterra a Milano: la High School è pronta ad accogliere i futuri “cittadini del mondo”. Per conoscerla meglio prenotate il vostro Tour della scuola!

 

Vi è mai capitato di osservare i vostri figli e pensare a quanto sono diversi da come eravamo noi alla loro stessa età? In un mondo in continua evoluzione è importante che i genitori comprendano che quello che era giusto per noi, ora deve essere ri-adattato in chiave Moderna. Ecco perché le scuole si stanno adeguando ad affrontare il cambiamento con delle offerte didattiche all’avanguardia. E noi oggi vi vogliamo parlare proprio di una di queste scuole, un polo d’eccellenza di Milano, che  è in grado di preparare i vostri figli per diventare degli ottimi cittadini del mondo: stiamo parlando della High School firmata Andersen, il primo liceo scientifico internazionale e paritario, che ha ufficialmente aperto le porte agli studenti a settembre 2019.

Un Liceo UNICO

Unico nel suo genere non solo per l’offerta didattica ma anche perché l’High School della Andersen è il solo Liceo internazionale ad aver ottenuto la parità.

“Questo significa – ci spiega Miss Juliet Rawles – Head Teacher della Andersen International School che i nostri studenti affronteranno gli esami di stato in sede e con una nostra commissione interna esattamente come tutti gli altri maturandi. Il Curriculum Internazionale permetterà loro di avere la possibilità di continuare poi il loro percorso di studi in tutte le università più prestigiose in Italia o all’estero. All’interno del corpo docente è inoltre presente una figura professionale come Consulente per l’ingresso alle università straniere”.

Ma è solo l’inglese che fa la differenza? No. Sono davvero molti i punti di forza di questo liceo internazionale, a partire da una didattica d’eccellenza studiata e pensata proprio per rispondere alle esigenze delle future generazioni, che vivranno in una realtà molto diversa da quella che conosciamo, che sarà sempre più complessa e multiculturale.

Ci spiega più nel dettaglio Miss Juliet Rawles:  “Già dalla Middle School  dotiamo tutti i nostri studenti di un laptop a supporto dei loro studi. Proseguendo poi al Liceo gli strumenti tecnologici a disposizione saranno ancora più avanzati: questo pemetterà loro di studiare in maniera professionale come se fossero già inseriti nel mondo del lavoro”.

Un altro PLUS: classi poco numerose.

“Abbiamo scelto di non avere troppi studenti per classe proprio per garantire la massima attenzione ad ognuno di loro.  Questo si traduce con il porre particolare attenzione a tutti quegli studenti che, oltre all’impegno scolastico, svolgono un’attività sportiva agonistica o musicale ed artistica ad alto livello al di fuori della scuola. Lavorare più attentamente in classe permette a questi studenti di portare avanti le loro passioni personali, per noi fonte di grande valore aggiunto e che supportiamo al meglio”.

Il Liceo Internazionale della Andersen School ha davvero uno sguardo al futuro. Già a partire dal terzo anno gli studenti hanno la possibilità di frequentare corsi di approfondimento sempre in lingua inglese quali Biology, Economy,  Finance e Progettazione & Design: tutti corsi preparatori ai test d’ingresso alle migliori università Italiane e straniere.

Cittadini del mondo

Oggi, più come mai, è importante dare ai nostri figli competenze quali imprenditorialità e una mentalità aperta al cambiamento. Alla Andersen impareranno a pensare in maniera critica e a capire che saranno loro i protagonisti del mondo in cui vivono. Come? La Andersen ha inserito nell’offerta didattica il “Citizenship and Cultural Pluralism Programme” che permette ai giovani studenti di approfondire tematiche sociali di grande importanza e sensibilizzarli ad argomenti come il cambiamento climatico, i diritti umani, la Brexit e molto altro ancora.

L’Inghilterra nel cuore di Milano

Non abbiamo esagerato a parlarvi della Andersen International School come un polo d’eccellenza tra le scuole milanesi. Parliamo di un vero e proprio campus esterno che porta un po’ d’Inghilterra in quel di Milano: oltre 15 mila metri quadrati fra giardini, pista di atletica, campi di pallavolo, basket e calcetto. La struttura interna dispone inoltre di ampie aule tutte dotate di Interactive Whiteboard, tre palestre, due biblioteche, un teatro, tre mense, laboratori scientifici e artistici, aule per la programmazione ICT e robotica.

La Andersen Experience: toccare con mano!

Un’opportunità unica per chi volesse vedere con i propri occhi come si svolge una giornata tipo: la possibilità di venire a frequentare giornata e vestire i panni di un vero e proprio studente frequentante inserendosi nella nostra realtà, esplorando le materie di studio e conoscendo i professori e compagni di classe.

Non solo una scuola ma una filosofia per crescere: se questo è il percorso che volete offrire ai vostri figli vi consigliamo partecipare al prossimo open day il 3 febbraio  o di prenotare una School Visit e  scrivere a secretary@andersenschool.it.

Melissa Ceccon

Mamma di due, moglie di uno, giornalista e autrice del blog Mamma Che Ansia.

Vive e lavora nella verdeggiante Brianza, sempre pronta a scrivere e raccontare le storie più interessanti per le mums.

Su Instagram il suo dietro le quinte tra vita zen e ironia.

Top