Mum Loading

Travel

Lago di Como con i bambini, tra storie di fantasmi e passerelle sospese sulle cascate

18/06/2021

Mums anche voi, come noi, state facendo il pieno di gite fuori porta? Che bello tornare a muoversi in libertà, vero? Silvia e Melissa, di recente, sono state sul Lago di Come e vogliono condividere con voi la loro esperienza con tanti consigli!

La nostra sezione Travel del Magazine continua a riempirsi con tanti spunti per le vacanze e semplici idee per trascorrere delle piacevoli giornate in famiglie, oppure dei week end. Stiamo ricevendo da voi tanti feedback positivi, e ne siamo super felici.

Quindi, eccoci qui: a raccontarvi due belle esperienze che abbiamo fatto sul Lago di Como. Una bella giornata in famiglia a Varenna e poi a Vezio, al castello “infestato” dai fantasmi e, poi,  un’adrenalinica passeggiata all’Orrido di Bellano, ad ammirare le cascate!

 

Se non siete mai state in questi due posti, noi siamo prontissime a darvi alcuni consigli!

 

 

LA MUMEXPERIENCE DI SILVIA ALL’ORRIDO DI BELLANO

Le temperature si sono fatte veramente hot, soprattutto a Milano, così insieme alla mia famiglia ho deciso di organizzare una breve fuga dalla città a caccia di un po’ di fresco. Direzione: Lago di Como! Facendo qualche ricerca in internet ho scovato un posticino di cui mi sono innamorata all’istante: Il Crott de Pepott.

Per un momento mi sono sentita come in Brasile, in questa meravigliosa location dove ci sono i tavolini nascosti tra la vegetazione e dove si mangia coccolati dal rumore delle cascate e cascatelle lì vicino. Devo dire un pranzo domenicale super rigenerante! Anche per il palato eh! Qui si mangiano infatti piatti tipici della zona, come pizzoccheri e polenta!

Ma di posti carini davvero ce ne sono tanti. Io per esempio ho già adocchiato Le Vele a Dervio un posto molto curato e adatto per un pranzo o una cena in famiglia: già segnato nella ‘to do list’, quindi quando ritornerà sul Lago di Como saprò già dove andare!

A passeggio sulle cascate!

Ricaricato mente e corpo (o meglio, pancia) ci siamo diretta all’Orrido di Bellano, a poca distanza d’auto da dove abbiamo mangiato. Una gita stra consigliata, noi ci siamo divertiti molto!

L’Orrido di Bellano ha una passerella tutta nuova, in legno, inaugurata da pochissimo: qui i bambini avranno l’impressione di camminare “sospesi” sulle cascate e per loro sarò una bella avventura! Il percorso è adatto anche ai bambini più piccoli.

C’è un biglietto di ingresso per poter accedere alla visita, e sul sito ufficiale potete prenotare anche online.

LA MUMEXPERIENCE DI MELISSA AL CASTELLO DI VEZIO

Che bello ora che la domenica si esce per la solita gita di famiglia! Quanto ci è mancato! Io adoro organizzare sempre qualcosa di diverso nel week end perché mi piace tenere sempre accesa la curiosità dei miei bambini: è non c’è modo migliore che facendogli scoprire il mondo no?

Era da un bel po’ che in agenda avevo segnato come meta per una gita il Castello di Vezio. Avevo scritto tempo fa un articolo proprio qui sul Magazine e tante mamme mi hanno confermato che è bellissimo. Così, detto, fatto. Siamo partiti per la nostra gita!

Se scegliete di andarlo a visitare, il primo consiglio che vi do è: partite presto! Non solo per evitare il traffico (intenso in questo periodo visto che le spiagge del Lago di Como e Lecco sono prese d’assalto), ma soprattutto per trovare parcheggio senza difficoltà. Cercate di arrivare non più tardi delle 10!

 

Noi, abbiamo deciso di goderci la mattinata a Varenna, un posto davvero incantevole! Abbiamo fatto la famosa Passeggiata degli Innamorati  (stretta, ma fattibile anche con passeggino) che regala un bellissimo panorama e si rimane incantati anche dai tanti vicoli nascosti che sono tutti uno più instagrammabile dell’altro. Lungo la passerella ci sono un sacco di negozietti di artigianato, bar e ristorantini che si affacciano proprio sul lago: tutti bellissimi ma noi abbiamo optato per un pranzo al sacco per evitare di stare troppo in mezzo alla folla.

 

 

Ci siamo diretti quindi a Villa Monastero, raggiungibile a piedi dalla Passerella degli Innamorati. Si paga un biglietto di ingresso ma ne vale la pena: è stupenda! A parte la vista, impagabile, sul Lago di Como, è bellissimo il giardino botanico: passeggiando potrete ammirare le varie piante e fiori e c’è anche una Magnolia che mi ha fatto innamorare!

Noi abbiamo scelto di sederci su una delle tante panchina lungo il camminamento e consumare così il nostro pranzo al sacco, direttamente affacciati sul Lago: non potevamo chiedere di meglio!

 

Dall’orto botanico ai fantasmi

Dopo esserci goduti in lungo e in largo Villa Monastero (consiglio anche di visitare gli interni perché sono bellissimi) siamo tornati alla nostra macchina per dirigerci al Castello di Vezio! E i bambini non vedevano l’ora perché avevo raccontato loro che in questo castello, ancora oggi, vivevano i fantasmi e loro erano super agitati perché volevano vedere con i loro occhi se la storia che gli avevo raccontato era vera oppure no.

Vezio è un borghetto davvero molto bello e il castello altrettanto! Alla visita, segnalo, non si possono portare i cani per via della presenza di rapaci quindi noi abbiamo deciso di visitarlo a turni. Poco prima del castello, infatti, c’è un baretto dove si può sostare.

E i fantasmi? Ci sono, ci sono! Sono delle statue di cera molto caratteristiche di cui i bambini rimarranno affascinati. I miei sono rimasti a bocca aperta. C’è la possibilità anche di salire sulla torre del castello per poter godere a pieno del Lago di Como a 360°.

Prima di tornare a casa, abbiamo scelto di fermarci a Vezio per un aperitivo e una cena veloce al Ristorante Il Portichetto, piccolo ma davvero super accogliente. Tra l’altro, per chi volesse anche fermarsi a dormire, il ristorante è anche hotel e ha dei piccoli appartamenti con piscina davvero molto carini.

 

Mums, speriamo come sempre che i nostri consigli anche questa volta vi siano stati utili! Ovviamente se scegliete di fare qualcuna delle esperienze che vi abbiamo consigliato in questo e altri articoli del nostro Magazine, taggateci nelle vostre stories o nelle vostre foto! A noi farebbe molto piacere!

Buona gita a tutte!

 

 

Melissa Ceccon

Responsabile editoriale – Mumadvisor

Top