School Corner

Iscrizioni: “vince” lo Scientifico. Sale la richiesta di tempo pieno alla primaria. I dati.

28/01/2021

Avete già iscritto i vostri bambini e le vostre bambine a scuola? Che scelta avete fatto? Vi ritrovate nei dati divulgati dal Ministero dell’Istruzione?

Chiuse le iscrizioni online per l’anno scolastico 2021/2022, il Ministero dell’Istruzione ha divulgato subito i primi dati mostrando una fotografia interessante del settore scuola, che vede continuare a salire l’interesse dei giovani ai Licei, già confermato l’anno precedente, ma anche un aumento della richiesta del tempo pieno alle scuole primarie.

Vediamo più nel dettaglio i dati emersi.

Il LINGUISTICO SCENDE, PIU’ INTERESSE VERSO LO SCIENTIFICO

Quasi il 60% dei giovani ha scelto il liceo, lasciando come fanalino di coda gli Istituti Professionali che si sono fermati all’11%. A metà strada, invece, gli Istituti Tecnici Professionali che hanno accolto il 30% delle iscrizioni.

l’interesse per gli indirizzi del Liceo scientifico, che passano dal 26,2% delle preferenze di un anno fa al 26,9% di quest’anno. In particolare, ha scelto lo Scientifico tradizionale il 15,1% dei ragazzi (un anno fa era il 15,5%), il 10% ha scelto l’opzione Scienze applicate, che è in crescita (l’8,9% l’anno scorso), confermata la scelta delle sezioni dello Scientifico a indirizzo Sportivo da parte dell’1,8% delle studentesse e degli studenti.

Liceo Andersen

 

Scende di qualche punto il liceo Classico, che si ferma al 6,5%. Poco interesse anche per il Linguistico che non supera il 9%. A scendere anche il Liceo Scienze Umane, l’Artistico e il Musicale. Rimane stabile il dato riguardante i Licei ad indirizzo Europeo e internazionale (0,5%).

PIU’ ORE ALLA SCUOLA PRIMARIA

Infine, un dato riguardante la scuola primaria: cresce la domanda di tempo pieno (per un totale di 40 ore settimanali): a richiederlo è il 46,1% delle famiglie rispetto al 45,8% di un anno fa.

Tra le Regioni con le più alte percentuali di scelta ci sono Lazio (64,1%), Piemonte (62,5%), Emilia Romagna (60,7%). La percentuale più bassa si registra in Sicilia (14,8%), Molise (15,3%), Puglia (21,4%). La nostra regione, la Lombardia, si piazza al 9° posto della classifica stilata dal Ministero dell’Istruzione con il 59,1% delle famiglie che hanno iscritti i figli alla scuola primaria a tempo pieno.

 

Melissa Ceccon

Responsabile editoriale – Mumadvisor

 

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy