Mum Loading

Travel

Una giornata a Genova: ecco cosa fare con i bambini!

19/10/2016

Genova è una città bellissima, ma oltre alla vista all’acquario cos’altro si può fare con i  bimbi? Ecco la nostra guida kids-friendly!

 

Genova offre davvero tantissime attività per famiglie e bambini e si presta benissimo in ogni stagione dell’anno per una gita in giornata con la famiglia alla ricerca di bei paesaggi, natura e siti interessanti.

Il simbolo più importante di Genova è senz’altro l’Acquario  è il più grande d’Italia e uno dei più grandi d’Europa. Il percorso espositivo mostra oltre 70 ambienti e circa 12.000 esemplari di 600 specie, provenienti da tutti i mari del mondo. Da quelle rare come i lamantini, Mammiferi marini che hanno dato origine al mito delle sirene, a quelle più note come i delfini; dai pinguini, ai grandi predatori del mare: gli squali. E poi meduse, foche e coloratissimi pesci tropicali. Partite con i vostri cuccioli per un viaggio che vi riempirà il cuore di emozioni e di un più profondo rispetto per il mare e i suoi straordinari abitanti.

 

 

L’iniziativa #Cuccioliacquario racconta il mondo marino attraverso le similitudini con il mondo umano, con le esperienze che i bambini hanno vissuto e fatto proprio: l’allattamento, lo svezzamento, i primi allontanamenti dalla mamma, l’accudimento.

Con questo progetto l’Acquario vuole insegnare ai bimbi il modo in cui le varie specie lasciano andare i piccoli all’avventura, far capire che il mondo aspetta e non è cattivo, anzi, nemmeno i pescecani sono così come li dipingono. Il tutto con l’abbraccio della mamma sempre pronto al ritorno del cucciolo.

 

 

 

Tempo fa c’era stata una grande festa all’Acquario di Genova per il battesimo dei nuovi nati: un cucciolo di Foca e tre piccoli pinguini che sono nati nel corso dell’estate.
Il cucciolo di foca ha finalmente un nome, Baffo, votato dal pubblico con 9.067 preferenze su un totale di 26.222 voti espressi. Tramite il contest “Dai un nome al cucciolo di foca”, terminato il 19 settembre, si poteva scegliere il nome preferito tra una rosa di quattro possibilità. Leo ha ottenuto 7.055 voti, Fiocco 6.506 e Jack 3.594.

 

 

 

 

 

Un’altra visita imperdibile da fare con i vostri piccoli esploratori è il Galata, il Museo del Marecon i suoi 10 mila metri quadrati di spazi espositivi, il Galata Museo del Mare è il più grande museo dell’area mediterranea dedicato al mare e alla storia della navigazione. E’ organizzato su quattro piani, il percorso di visita comprende 28 grandi sale, tra cui quella dedicata a Cristoforo Colombo, nella quale sono custoditi il celebre ritratto attribuito al Ghirlandaio e il Libro dei Privilegi.
Combinando tradizione e innovazione tecnologica, il Galata Museo del Mare arricchisce l’esperienza dei visitatori con ricostruzioni di cantieri e ambienti portuali, postazioni multimediali e spettacolari effetti sonori e visivi ai quali si aggiunge la ricca esposizione di strumenti nautici, atlanti, armi e quadri antichi. Al Galata Museo del Mare si può scoprire come si viveva a bordo di una galea del ‘600 e fare esperienza dell’emigrazione italiana del XX secolo attraverso un percorso interattivo o potrete immergervi con i vostri bambini in un’avventura unica ed emozionante salendo a bordo del sommergibile S518 Nazario Sauro.

 

 

 

Passeggiando sempre sulle mura antiche potrete ammirare la Porta del Molo vecchio (detta anche Porta Siberia) , è stata progettata e realizzata tra il 1550 e il 1553 dal grande architetto Galeazzo Alessi ed è considerata un capolavoro dell’architettura militare dell’epoca.

E se i vostri bambini sono appassionati di pinguini e spedizioni polari, visitate il Museo Nazionale dell’Antartide,  indossate i panni degli esploratori e scoprite i segreti del continente più remoto della terra.

 

 

A questo punto voi e i vostri cuccioli sarete sicuramente affamati e vale la pena una sosta per il pranzo da Eataly dove potrete godere della vista mozzafiato che c’è da lassù attraverso un ascensore trasparente. Qui potrete riposarvi e godervi un pranzetto ammirando i mega yacht ormeggiati al molo dei magazzini del cotone, se il tempo permette di stare fuori!!!!

 

 

 

Gli instancabili dopo essersi rifocillati potranno salire addirittura sul Bigo e scoprire Genova a 360 gradi.
Simbolo del Porto Antico, amato e iconico quasi quanto la lanterna, il Bigo è l’ascensore panoramico che vi offre un punto di vista unico su Genova. Progettato da Renzo Piano, il Bigo ricorda le antiche gru che movimentavano le merci in porto. Tutti i giorni dell’anno, ogni 10 minuti, la struttura circolare vi porta dolcemente a 40 metri di altezza e offre un orizzonte a 360° su porto e città.

 

 

Alcuni pannelli fotografici multilingue e una registrazione audio, illustrano le bellezze di Genova: da un lato la città, con i suoi palazzi antichi, il labirinto dei caruggi, i campanili che svettano sui tetti in ardesia; dall’altro lato il porto, con la frenetica attività dei suoi moli.

Nel pomeriggio pausa di totale relax gustandosi un gelato a Boccadasse. Piccolissimo borgo di pescatori in città, posto nell’immediato levante di Genova. Deve il suo nome alla forma dell’insenatura in fondo alla quale sorge, che dall’alto sembra una “böcca d’äse”, una bocca di asino in genovese. Qui solo tirare due sassi in mare vi renderà felici

 

 

 

Se decidete di fermarvi a dormire per il weekend uno degli hotel più adatti alle famiglie e molto comodo per visitare tutta la zona del Porto Antico è il Best Western Porto Antico, un tre stelle ben attrezzato per le esigenze dei più piccoli. Qui troverete anche camere e colazioni create su misura per chi viaggia con i propri bambini!

 

A cura di Mumadvisor

 

SCRIVI UNA RECENSIONE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top