Mum Loading

Kid's Corner

I giocattoli che stimolano l’autonomia e sviluppano le capacità cognitive dei bambini

19/09/2022

Quanto è importante il ruolo del gioco per lo sviluppo cognitivo dei bambini? Noi di Mumadvisor insieme a Francesca Parise, medico, due volte mamma e fondatrice di Tomorò, l’asilo psicomotorio con il bambino al centro nel cuore di Milano, abbiamo approfondito la tematica dello sviluppo cognitivo dei bambini attraverso l’analisi dei giocattoli del famoso cartone animato Bing e dei suoi dolci amici.

Tutti conoscono Bing, la serie animata internazionale per bambini in età prescolare che ha riscosso uno straordinario successo raggiungendo, e a volte anche superando, serie iconiche come Topolino, Masha&Orso e Peppa Pig. Bing e i suoi amici rispecchiano l’esperienza autentica di ogni bambino che affronta in modo rumoroso, disordinato e gioioso la vita di tutti i giorni. Ogni episodio, in onda su Rai YOYO e su Disney Plus, riflette i piccoli traguardi, le improvvise difficoltà, le grandi scoperte di Bing, che è la vera e propria personificazione di ogni bimbo, e che grazie all’aiuto del paziente Flop, simbolo di noi adulti, riesce ad esplorare nuove strategie per superare quei piccoli problemi quotidiani che agli occhi dei bambini sembrano così insormontabili, in un mondo gentile (fin troppo!) e privo di giudizi. Le storie di Bing si fanno portavoce di un forte ed emozionante potere educativo, e i giochi ispirati alla sua serie diventano un utilissimo strumento cognitivo, in quanto promuovono l’esplorazione e la conoscenza di sé, degli altri e del mondo; uno strumento formativo, perché creano occasioni di confronto e verifica; uno strumento linguistico, perché aiutano lo sviluppo del linguaggio.

 

 

E poi diciamocelo! Il gioco consente di fare le prove della realtà facendo “finta che”. A partire dai 2 anni infatti, con lo sviluppo del gioco simbolico, il bambino riesce a riportare nel gioco situazioni che attingono alla vita reale con conseguente potenziamento delle capacità imitative linguistiche e relazionali.

Giocare (e suonare) è una cosa da Bing! Ecco le diverse tipologie di gioco.

Ogni mamma cerca sempre di scegliere quei giochi che consentano di trovare strategie, tramite tentativi ed errori, accrescendo il senso di autoefficacia e di autostima. Gratificando e incoraggiando i nostri figli, li aiuteremo a fare del gioco un’esperienza di autonomia. Ma non dimentichiamoci che è bello giocare con loro! Come Flop affianca Bing e lo accompagna dolcemente e pazientemente durante le sue fantastiche scoperte, così noi adulti possiamo scegliere di guidare i nostri figli attraverso l’esperienza del gioco.

 

 

Ma quali giochi scegliere? Incastri e costruzioni sono i giochi d’elezione per lo sviluppo di motricità fine, coordinazione ed oculo manuale, attenzione, conoscenza spazio-temporale.

Gli strumenti musicali offrono un’esperienza sensoriale coinvolgente, sostengono il senso del ritmo e la coordinazione. Ed a suon di musica il corpo può iniziare a muoversi e ballare nello spazio sperimentando nuove forme di motricità globale.

I tavolini interattivi servono a sviluppare l’associazione di numeri e lettere, supportando l’apprendimento, la memoria visiva, a gestione e l’organizzazione dello spazio: un divertente modo di acquisire competenze prescolari attraverso esperienze giocose!

I giochi destrutturati aiutano il bambino a rafforzare la manualità. Lo aiutano a sviluppare la creatività e la fantasia e diventare autore e protagonista del gioco. Il gioco di qualità dovrebbe dare la possibilità al bambino di creare e inventare, e non offrire soluzioni facili che lo rendono passivo di fronte al gioco. Un gioco dovrebbe attivare la voglia di fare, di divertirsi, di non voler mai più smettere di giocare.

 

 

Insomma, abbiamo appreso che la correlazione tra gioco e sviluppo delle funzioni cognitive è davvero molto stretta e che per ciascuna fascia di età corrispondono attività che possono contribuire a rafforzare le diverse aree motorie e cognitive dei nostri figli.

Con i giochi di Bing le possibilità di gioco sono davvero infinite, ed ogni piccola scoperta è per i nostri bambini una grande conquista, quella della consapevolezza di sé stessi. Ed ora tocca a voi: quali sono i giocattoli Bing preferiti dai vostri bambini?

Il team di Mumadvisor

in collaborazione con Francesca Parise di Tomorò

 

Top