Green Life

Earth Day: ecco i consigli per salvare il Pianeta diventando una famiglia ‘green’

22/04/2020

Lo sapevamo già che il nostro Pianeta stava soffrendo. Di segnali ce ne ha dati parecchi. Ora, forse, ne siamo ancora più consapevoli. Ma si può diventare una famiglia green? Sì, bastano davvero pochi gesti. 

Se c’è una cosa che questo periodo ci ha fatto capire (se già non l’avevamo capito prima) è che, senza di noi, la natura sta decisamente meglio. E, infatti, in questi giorni di quarantena in cui l’uomo si è messo da parte, Lei, la natura, si è riappropriata dei suoi spazi.

E ci siamo stupiti vedendo video di delfini che ritornano a saltare felici nella laguna veneziana od osservando mamma anatra che con i suoi piccoli passeggia tranquillamente in strada. O ancora, rimasti a bocca aperta vedendo un bel gruppo di leprotti saltare senza timore nel parco Sempione di Milano.

 

 

Immagini stupende, alcune vere alcune studiate ad arte per acchiappare qualche link. Ma che siano fake news oppure no, il messaggio non cambia: noi umani abbiamo azzardato un po’ troppo, siamo diventati un po’ troppo invadenti e la natura si è fatta sempre più da parte. Troppo da parte.

Ma non c’era bisogno del Coronavirus per capirlo, ovviamente.  I ghiacciai si stavano sciogliendo inesorabilmente anche prima, l’aria era irrespirabile anche prima, la plastica aveva già preso il sopravvento. Insomma, la nostra casa, la nostra Terra, si stava già ribellando (o forse soccombendo) all’opera dell’uomo. Troppo invadente.

Se non c’era bisogno del Coronavirus per farci capire che la nostra convivenza con il Pianeta  cominciava ad avere qualche problema, questo periodo potrebbe essere sicuramente terreno fertile per fare nostre alcune nuove abitudini green che sicuramente faranno bene a noi, a anche al Pianeta.

Cinque semplici regole da seguire con i nostri bambini

Il rispetto dell’ambiente si impara fin da piccoli e basta davvero poco  per educare i nostri figli a dare il loro contributo alla tutela del nostro pianeta. Ecco qualche consiglio:

  • Chiudere l’acqua mentre ci laviamo i denti
  • Non buttare cartacce (e cicche, plastica che avvolge i giornalini, stecchi del gelato, ecc…) per terra
  • Fare la raccolta differenziata (giocate con loro a disegnare le etichette per i contenitori plastica, carta, vetro: si divertiranno!)

  • Spegnere la luce quando si esce da una stanza e non accenderla se non è necessario
  • Non lasciare le finestre aperte se il riscaldamento o il condizionatore sono in funzione.

Una mamma a impatto zero!

E’ vero che le buone abitudini si imparano già da piccoli, ma per imparare ci vuole un valido esempio da seguire! Quindi, non solo regole da far rispettare ai nostri bambini, ma anche noi mamme (e i papà) possiamo insegnare con la pratica che basta poco per fare la differenza. Come? Ecco qualche consiglio.

  • Quando vai a fare la spesa, ricordati di portare sempre le tue borse di tela, così eviterai di chiedere alla commessa quelle di plastica!
  • Fai mangiare la tua famiglia in maniera sostenibile usando prodotti locali, come frutta e verdura a km0.

  • Quando prepari pranzo o cena, assicurati di scegliere pietanze che abbiano più o meno la stessa cottura, così potrai usare solo il forno, o solo i fornelli, in modo da non accendere troppi elettrodomestici nello stesso tempo.
  • A tavola, usa tovaglie e tovaglioli in tessuto e poi lavali in lavatrice insieme agli altri panni. Rinuncia alla comodità dei tovaglioli di carta! Idem per le bottiglie, punta al vetro e dimenticati la plastica! Le casette dell’acqua sono oramai una realtà presente del nostro territorio.
  • A proposito di lavatrici, cerca sempre di fare dei cicli di lavaggi pieni, non solo pochi indumenti alla volta!
  • Occhio anche alla carta igienica (che in famiglia se ne usa sempre tantissima!): sceglie quella di tipo ecologico in carta riciclata e insegna ai tuoi bambini che non serve strapparne un metro ogni volt per pulirsi!
  • Luce? Quella del sole è meravigliosa! Se puoi cerca sempre di sfruttare il più possibile la luce naturale. Meno luci accendi, meglio si sente il Pianeta. Ma se è proprio necessario? Allora potresti, piano piano, cominciare a sostituire tutte le luci di casa con le lampadine a LED che consumano meno.
  • Anche la gestione della casa può aiutarti a diventare una persona più attenta all’ambiente: per esempio creando da sola detergenti e detersivi. Ma online, davvero, si possono trovare ricette per tutto, anche per prepararsi da sole il dentifricio!

  • Se in casa ci sono bambini piccoli, potresti valutare l’idea di cominciare a passare all’utilizzo dei pannolini lavabili che non solo garantiscono un buon risparmio economico ma decisamente inquinano meno.

Ovviamente la lista potrebbe proseguire, perché di piccoli gesti che possiamo fare per il nostro Pianeta ce ne sono ancora molti.

Voi, in famiglia, cosa fate per impattare il meno possibile?

Avete già adottato qualche strategia nell’elenco sopra oppure, questo periodo di quarantena, vi ha convinto definitivamente a iniziare uno stile di vita più green?

 

Melissa Ceccon

Mamma di due, moglie di uno, giornalista e autrice del blog Mamma Che Ansia

Vive e lavora nella verdeggiante Brianza, sempre pronta a scrivere e raccontare le storie più interessanti per le mums.

Su Instagram il suo dietro le quinte tra vita zen e ironia.

 

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy