Books

Dagli albi illustrati ai grandi classici: sei libri per stupire i vostri bambini!

23/04/2020

Soprattutto in questo periodo, in cui i bambini sono costretti a casa, i libri possono diventare degli ottimi amici. Una finestra alternativa che li affaccia su tanti mondi fantastici

Oggi si festeggia la Giornata Mondiale del Libro, a voi piace leggere? Io ho scoperto l’amore per le storie scritte da piccolissima e, da all’ora, è difficile che riesca a passare più di un mese senza avere un libro sul comodino. Ora che ho due bambini, il tempo che ho da dedicare alla lettura dei miei romanzi ovviamente si è un po’ ridotta, ma ho compensato leggendo loro delle storie e devo dire che i libri per bambini e gli albi illustrati non sono niente male! Sono davvero finestre su mondi fantastici e, in questo periodo difficile in cui i nostri figli sono costretti a casa, sono un valido supporto per la loro fantasia…

Oggi, quindi, visto che i si celebrano i libri, ho pensato di raccogliere qualche interessante titolo che potreste proporre ai vostri bimbi. La letteratura per l’infanzia è davvero ricca di storie meravigliose! Oltre a quelli che vi segnerò qui sotto, ovviamente potete dare anche un’occhiata alla nostra sezione Books, dove ci sono recensioni e interviste di libri dedicati ai nostri bimbi e non solo: c’è anche la nostra bravissima Cantastorie che ne leggerà alcuni per voi!

GLI ALBI ILLUSTRATI

“I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore” di William Joyce edito da Rizzoli 

Quante volte abbiamo sentito la frase “un libro può cambiarti la vita”? E’ vero, in alcuni casi, il libro giusto letto al momento giusto, può sicuramente regalarci un nuovo modo di vedere il mondo. I libri, si sa, ci fanno volare con la fantasia … e forse non solo! Come accade al protagonista di questo meraviglioso libro illustrato che farà sognare i vostri bimbi ad occhi aperti, ma che porterà anche a voi in un magico viaggio…

Trama: Mr. Morris Lessmore ama i libri e le storie. Un giorno, mentre sta scrivendo il racconto della sua vita, arriva un terribile uragano che lo porta lontano, in un paese fantastico… Un racconto che rende omaggio a chi dedica la propria vita ai libri e a tutti i lettori.

Età di lettura: da 6 anni.

“La montagna di libri più alta del mondo”, di Rocio Bonilla edito da Valentina Edizioni

Ora che i bambini  non possono andare a scuola e fare le loro piccole scoperte quotidiane, possono sicuramente trovare un varco di spensieratezza attraverso le pagine dei libri che sicuramente li aiutano a viaggiare con la fantasia!  Questo, è un altro libro illustrato molto bello che racconta ai bambini il grande potere della lettura: più si legge e più si vola…

Trama: Lucas desiderava volare più di qualsiasi cosa al mondo, ma il suo sogno sembrava impossibile da realizzare! Finché la mamma mise un libro nelle sue mani…

Età di lettura: da 3 anni.

“Come si legge un libro”  di Daniel Fehr, Maurizio A.C Quarello, edito da Orecchio Acerbo

Leggere, però, soprattutto per i bambini, non deve essere una mera azione passiva e questo libro illustrato ne è la prova! Per leggere questa storia, bisogna prendere il libro e girarlo, scuoterlo, capovolgerlo…

Trama: Sembra facile leggere il libro, ma non lo è! Soprattutto quando si scopre che i personaggi disegnati sulla pagina non stanno fermi lì dove li ha lasciati la matita, ma possono fluttuare nello spazio bianco del foglio e assumere comiche posizioni, a seconda di come il lettore tiene il libro fra le mani. E così i due sventurati Hansel e Gretel si trovano a testa in giù, la vecchia Baba Jaga ha la sua capanna rovesciata. Il peggio arriva poi quando il mare in cui naviga Achab, dietro a Moby Dick, comincia a colare sulla testa dei bambini e della strega. A poco servono gli accorati consigli al lettore: anche il povero imperatore ormai nudo per la nota burla finisce con le gambe all’aria…

Età di lettura: dai 5 anni.

I GRANDI CLASSICI PER BAMBINI

Finchè i bambini sono piccoli, è facile intrattenerli con un buon libro ma quando cominciano a diventare grandicelli? A volte, i giochi e i dispositivi tecnologici diventano decisamente attrattivi. Ma, come per gli adulti, la regola vale anche per i ragazzini: bisogna avere tra le mani il libro giusto per incominciare a diventare dei lettori. E come si fa a scoprire qual è il libro che ci farà innamorare perdutamente della lettura? Non si sa, ognuno trova il suo quando meno se lo aspetta ma ovviamente, avere sempre a disposizione qualche libro, può sicuramente aiutare.

Io, ad esempio, ho cominciato a perdermi tra le storie quando ancora ero una bimba alle elementari. In classe, avevamo una piccola biblioteca e, una volta al mese, potevamo scegliere un libro da portare a casa: la mia prima scelta fu, totalmente per caso, il libro “Cuore” di Edmondo de Amicis. Da quel momento, io, non ho più smesso di leggere libri.

Dunque, dato che non c’è il libro giusto uguale per ognuno di noi. Vi lascio qualche titolo che potreste sottoporre ai vostri figli per avvicinarsi al mondo dei libri, grandi classici della letteratura che – se anche voi non li avete ancora letti e ve li ricordate poco – potreste rispolverare!

  • Il barone rampante, di Italo Calvino
  • Piccole Donne, di Louisa May Alcott
  • L’Isola del Tesoro, di Robert Louis Stevenson
  • Viaggio al centro della Terra, di Jules Verne

LIBRI PER I PIU’ GRANDICELLI

Se poi volete stupire con qualcosa di meno ‘classico’ eccovi tre titoli davvero interessanti da far leggere ai vostri bambini che sicuramente li incuriosiranno già dal titolo!

“I libri che divorarono mio padre”, di A. Cruz edito da Officina Libraria

Trama: Elias ha dodici anni ed è orfano. Prima che nascesse, suo padre, un impiegato che passava il tempo a leggere nell’ufficio in cui avrebbe dovuto lavorare, è scomparso ne “L’Isola del dottor Moreau”. Elias era certo che fosse banalmente morto d’infarto, ma per il suo dodicesimo compleanno la nonna gli regala le chiavi della soffitta in cui è stipata l’immensa biblioteca di suo padre e gli racconta la vera storia. Elias comincia allora una bulimica lettura di tutti i volumi che incontra nella biblioteca, seguendo le tracce lasciate da suo padre libro per libro, con l’intento di ritrovarlo, passando dal libro che l’ha divorato al “Dottor Jekyll e Mister Hyde” e attraversando una serie di classici della letteratura d’avventura fino ad arrivare a “Delitto e castigo”. Mentre parallelamente scorre la vita quotidiana – con le lezioni, la ragazzina più bella della scuola di cui sia Elias che il suo migliore amico diabetico, vittima di bullismo, sono innamorati, e le incomprensioni materne –, Elias s’immerge nella lettura fino a cadere, come suo padre, nei libri, ritrovandosi a conversare di vita e di letteratura con pericolosi assassini, cani trasformati in uomini e medici dalla doppia personalità, affrontando, pagina dopo pagina, tutte le insidie che nascondono la carta stampata e il diventare grandi.

Età di lettura: da 11 anni.

 

“Il nonno bugiardo” di Alki Zei

Trama: Ogni volta che va a prenderlo in ritardo, il nonno di Andonis tira fuori le scuse più strampalate, come essersi unito a un corteo di studenti ed essere finito manganellato dalla polizia. Il nipote gli crede poco, eppure un po’ alla volta scoprirà che il nonno, ex attore di teatro esiliato durante la dittatura, non si inventa nulla e ha davvero vissuto una vita straordinaria. Così come straordinario è il segreto che la sua famiglia nasconde: perché, infatti, nessuno parla mai della nonna? Nello stile ironico e delicato di Alki Zei, un romanzo pieno di tenerezza che tocca temi come l’impegno civile, la democrazia, il razzismo, la guerra, l’affetto tra nonno e nipote e la testimonianza di chi si è battuto per un mondo più giusto.

Età di lettura: da 9 anni.

“La casa che mi porta via” di Sophie Anderson

Trama: Marinka ha dodici anni e la cosa che vuole di più al mondo è trovare un amico. Un amico vero, in carne e ossa, umano. Ma non è facile farsi degli amici se si è nipoti di Baba Yaga e si vive con lei in una casa con zampe di gallina che si sposta in continuazione. La nonna di Marinka, infatti, è una Guardiana dei Cancelli che accompagna le persone nell’aldilà e anche lei è destinata a seguire le sue orme. Ma si deve per forza obbedire al destino che qualcun altro ci ha assegnato? Marinka non sopporta più la solitudine in cui è costretta a vivere e quando conosce una ragazza della sua età, forse l’amica che cercava, rompe tutte le regole. Non immagina certo le conseguenze!

Età di lettura: da 9 anni.

 

Buona lettura mums!

 

Melissa Ceccon

Mamma di due, moglie di uno, giornalista e autrice del blog Mamma Che Ansia

Vive e lavora nella verdeggiante Brianza, sempre pronta a scrivere e raccontare le storie più interessanti per le mums.

Su Instagram il suo dietro le quinte tra vita zen e ironia.

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy