Design & Craft

Costruire una storia

03/02/2015

Mamma, che facciamo oggi? #1

 

Buon inizio di settimana amiche, in questi giorni non mi fermo un attimo, il fine settimana poi è stato pienissimo, tra Abilmente a Roma e una dolce amica da festeggiare..
Il piccolo Cino ultimamente mi tartassa con una nuova domanda: Mamma mi racconti una storia?
Ma non una storia qualsiasi, non un bel libro, no una che giá conosce…lui vuole sempre storie nuove e con qualche personaggio strano e allora ecco che per “Mamma, che facciamo oggi?” realizzeremo insieme questo progettoracconteremo insieme una storia particolare.
Materiali:
– tappi grandi di plastica
– colore acrilico nero
– pennello
– pennarelli tipo uniposca
– washitape
– una sacchetta
– timbrini a lettera
– nastrino di cotone
– colla

Con il colore acrilico nero pitturiamo i tappi e lasciamoli asciugare molto bene, io ho dato 2 mani di colore.
Solo quando saranno bene asciutti prendete i tappi, i pennarelli e iniziate a disegnare su ogni tappo un soggetto che possa suggerire la vostra storia…un dinosauro, un castello,il sole, una barca,una bacchetta magica…

Quando saranno belli asciutti, divertitevi con i washitape a decorarne il contorno per renderli più vivaci e magari coprire qualche pasticcio di colore ..noi ne abbiamo fatti un pò! hihihihi

Ora tagliate 3 striscioline di nastro e timbrate su ognuna le parole RACCONTAMI UNA STORIA, poi incollatele sulla sacchetta, col vinavil o un punto di colla a caldo.

Adesso non vi resta che mettere tutti i tappi nella sacchetta e farvi guidare dalla fantasia. Mettete la mano dentro e estraete il primo tappo/disegno, e inventate , dopo poco tocca all’altro estrarre e continuare la storia. Ne verranno fuori di strane e divertenti, di quelle buffe che i bimbi amano, e li aiuterà a impegnarsi e lavorare di fantasia.
Logicamente da una settimana ogni giorno inventiamo 3-4 storie e stiamo facendo nuovi tappi, voi divertitevi a inventarne di ogni, non vi annoierete nè voi nè loro.

Vi racconto la nostra storia di oggi…
C’era una volta un RAZZO tutto colorato e brillante che salì su in alto nel cielo, era così brillante che un DINOSAURO lo vide sfrecciare e lo seguì. Cammina cammina si trovò davanti un ALBERO pieno di frutti rosa succosi, ne mangiò un pó ma erano troppi e continuò.Si trovò davanti un BAMBINO che gli disse:
Ciao io sono Lorenzo ,tu?
Io sono Rex.
Ma che mi vuoi mangiare?
No ho appena mangiato.
In quel momento iniziò a PIOVERE , ma il bimbo aveva un OMBRELLINO giallo, ma pioveva così tanto che il dinosauro e il bambino non sapevano che fare. Incontrarono un CAVALIERE che si stava bagnando tutto. E lo fecero riparare con l’ombrello giallo. Finalmente uscì il SOLE ma la strada era tutta piena d’acqua come un mare. Ma tra i rami di un albero c’era un PALLONCINO e Lorenzo si attaccò al palloncino per volare su in alto e superare l’acqua. Da lassú vide anche un CASTELLO e chiamò i suoi amici, Andiamo al castello!
Il dinosauro prese in braccio il cavaliere e nuotò, per arrivare al castello.Arrivati al castello trovarono una FRAGOLA gigante seduta sul trono,ma il re dov’era? Rex per la fame mangiò la fragola ma arrivò subito un MOSTRO dall’occhio enorme e il cavaliere con la sua spada lo uccise. Felici uscirono dal castello e trovarono una NAVE dalle vele azzurre e sopra c’era nascosto il RE, che li ringraziò x averlo salvato e gli regalò la nave. Ora i tre amici andranno a cercare il razzo. Chissá che succederá nella prossima avventura…..

Buon divertimento amiche, noi abbiamo giá ricominciato….

Manuela di Pink Frilly

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy