Mum Loading

Travel

Cosa vedere nelle Marche: spiagge, borghi e attività per bambini

08/08/2021

Cosa vedere nelle Marche? La regione Marche è sorprendente per la sua diversità di paesaggi: dolci colline, una costa straordinaria, parchi naturali, città d’arte, piccoli borghi e una grande varietà di attrazioni. In questo articolo, Juliana de Brito, fondatrice del portale Wonderful Marche ci consiglierà alcune destinazioni imperdibili, cosa fare e cosa vedere nelle Marche, con e senza bambini. Siete pronti per scoprire questa regione meravigliosa?

 

 

 

Cosa vedere nelle Marche – 10 Cose da non perdere 

Vediamo insieme cosa visitare nelle Marche. Di seguito troverete la mappa della regione con tutti i luoghi più significativi da non perdere durante il vostro viaggio nelle Marche. 

 

  • Riviera del Conero 

Iniziamo la nostra guida sui 10 posti imperdibili da vedere nelle Marche  con la Riviera del Conero, situata all’interno del Parco Nazionale del Conero, area naturalistica protetta. A 20 min dal centro di Ancona, è possibile raggiungere alcune delle spiagge più belle della regione: Sirolo, Portonovo e Numana. Vi consiglio una gita in barca o in canoa alla Spiaggia delle Due Sorelle!

 

  • Urbino, patrimonio dell’Unesco 

Urbino è uno dei centri più importanti del Rinascimento italiano e patrimonio dell’Unesco. Non potete perdere una visita guidata al Palazzo Ducale, alla Galleria Nazionale delle Marche e alla Casa Museo di Raffaello Sanzio.

 

 

  • Grotte di Frasassi e Tempio del Valadier

Le Grotte di Frasassi sono uno dei complessi sotterranei più affascinanti del mondo, offrendo ai visitatori un’esperienza incredibile tra stalattiti e stalagmiti lungo il percorso. Ci sono diversi tipi di percorsi, alcuni adatti per famiglie con bambini e altri più impegnativi, adatti a visitatori più sportivi. Anche se è soggettivo, penso che quest’attività sia adatta a bambini un po’ più grandicelli.  Raggiungete l’Abisso Ancona, una cavità alta 200 metri che potrebbe contenere al suo interno il Duomo di Milano! 

Non distante dalle Grotte di Frasassi, potete ammirare il tempio di Valadier, un incredibile tempio ottagonale in stile neoclassico, incastonato in una cavità della montagna.


 

  • Piazza del Popolo, Ascoli Piceno

Piazza del Popolo, una delle piazze più belle d’Italia, è un altro luogo da non perdere nelle Marche. Questa piazza in stile rinascimentale è incorniciata da un loggiato composto da palazzi, portici e merlature di una bellezza architettonica impressionante. Assaggiate le olive all’ascolana, specialità della zona e prendete un caffè al Caffè Meletti, un bar storico in stile liberty, situato nella Piazza del Popolo.

 

  • Visitate uno dei parchi naturali della regione

Per gli amanti della natura, Le Marche sono un territorio tutto da scoprire, circondato da Parchi naturali. Solo per citarne alcuni: Monti Sibillini, Gran Sasso, Monte Conero, Sasso Simone e Simoncello, Monte San Bartolo e  Gola della Rossa e di Frasassi. Tutto senza dimenticare delle svariate riserve naturali: Abbadia di Fiastra, Montagna di Torricchio, Ripa Bianca, Sentina, Gola del Furlo e Monte San Vicino e Monte Canfaito. Il patrimonio naturalistico marchigiano è davvero imponente e perfetto per famiglie con bambini!

 

  • Esplorate i musei della regione 

Il museo del Balì è uno dei musei più adatti alle famiglie: una villa storica dove si sperimenta la scienza in prima persona tramite diverse postazioni interattive che presentano fenomeni scientifici.  

Il Museo dei Riciclosauri, situato a Furlo (PU) espone una riproduzione di dinosauri ecologici, realizzati con materiali di riciclo.

Il Museo Tattile Omero ad Ancona è stato istituito negli anni 90 da due non vedenti, Aldo Grassini e sua moglie Daniela Bottegoni.  Il museo, senza alcuna barriera, invita il visitatore a toccare tutte le opere presenti, cosa solitamente vietata in tutti i musei del mondo! 

Il Museo della Carta e della Filigrana si trova a Fabriano, città conosciuta per la sua secolare esperienza di fabbricazione della carta. All’interno del museo si può svolgere un laboratorio didattico per realizzare un foglio di carta fatto a mano, un’esperienza speciale per i bambini e genitori.

 

  • Le cisterne romane a Fermo 

Le cisterne romane de Fermo sono state costruite 2000 anni fa per raccogliere l’acqua e per distribuirla alla città. Questo incredibile sito archeologico sotterraneo è aperto a tutti, e la visita dura circa mezz’ora.

 

Fonte: Wikipedia – Autore Bellatrovata

 

  • Le Lame Rosse 

Nelle Marche, si nascondono le Lame Rosse, una sorta di piccolo canyon che si è formato a causa di una particolare stratificazione di roccia nel complesso dei Monti Sibillini. Ci sono diversi percorsi per arrivare alle Lame Rosse.  Quello probabilmente più adatto ai bambini è quello che parte dal Lago di Fiastra, con partenza dalla diga (cica 4 chilometri).

 

 

  •  TartaDay, una giornata dedicata alle tartarughe marine 

Numana è il paese delle tartarughe marine. Per cui, tutte le estati, almeno una volta al mese, turisti e marchigiani si uniscono per assistere alla liberazione in mare delle tartarughe che sono stata curate e riabilitate. Un’esperienza davvero indimenticabile!

 

 

  • Castello di Gradara 

Il Castello di Gradara è situato in uno dei Borghi più belli d’Italia. Il suo patrimonio storico e artistico e tutte le sue storie e leggende sicuramente vi incanteranno. Ci sono diversi eventi all’interno del borgo, alcuni perfetti per famiglie e bambini, come il Magic Castle. Questo castello vi porterà indietro nel tempo con la sua magia!

 

Questo è appena l’inizio di una lunga lista di posti da visitare nelle Marche. Non si tratta di una classifica statica, ma solo di un piccolo estratto delle infinite cose da scoprire in questa bellissima regione.  

 

Come arrivare nelle Marche 

Come arrivare nelle Marche? L’ aeroporto principale delle Marche  è l’Aeroporto di Ancona-Falconara (Raffaello Sanzio), che si trova a meno di 20km da Ancona mentre quello di Bologna, si trova a circa 230 km (2 ore di auto). Io vi consiglio vivamente un viaggio nelle Marche in auto, così potete visitare la regione con più libertà e ammirare un panorama favoloso, tra campi di girasoli, borghi storici e una costa mozzafiato! 

 

 

Juliana de Brito, fondatrice di www.wonderfulmarche.com

“Ciao, io mi chiamo Juliana, sono un mix tra Brasile, China e Portogallo, ma il mio cuore è marchigiano! 

Nel portale Wonderful Marche troverete informazioni dedicate esclusivamente alla regione Marche, scritte in inglese. Viviamo insieme questa grande avventura?”

Seguimi su Instagram e su Facebook

 

Top