Mum Loading

Books

Avete presente i calzini spaiati? Abbiamo scoperto dove vanno quando spariscono (in un libro!)

02/10/2020

Una storia originale che parla di indumenti molto familiari. Ma chi avrebbe pensato a dei calzini che da soli senza il loro padrone vivono un’avventura? 

Quante volte vi è capitato di fare una lavatrice e poi non ritrovare più il compagno di un calzino? Controllate e ricontrollate mille volte nel bucato ma nulla, sparito. Ma dove sarà finito? Ci sarà mica un buco nero proprio dentro il cestello della lavatrice? Forse sì.

O meglio, così racconta il meraviglioso libro che ho appena finito di leggere insieme al mio bambino e che ci  ha appassionati tantissimo: “La banda del calzino nero” di Justina Bedmarek, edito da Salani Editori.

Prima di parlarvi di questo libro per bambini, vi racconto un piccolo aneddoto personale: amo moltissimo raccontare storie stravaganti ai miei figli, mi piace trasformare la realtà in qualcosa di fantasioso che li faccia sognare. E dato che anche a me, come molte di voi, spariscono sempre i calzini dentro la lavatrice, quando il mio bimbo mi ha chiesto dove fossero finiti tutti quei calzini che non trovavo più, io gli ho raccontato che molto molto lontano da noi esisteva l’isola dei calzini spaiati e – proprio durante il periodo di lockdown – abbiamo creato uno speciale appendino che abbiamo messo in bagno: una vecchia tavola di legno che abbiamo dipinto insieme e dove ogni volta mettiamo i poveri calzini rimasti soli.

Quando mi è capitato tra le mani la storia di Justina Bedmarek non ho resistito: ecco il libro perfetto! Ecco il libro che avrebbe sostenuto la mia tesi facendola diventare reale.

VIVA LA LIBERTA’

Questo libro racconta la storia del coraggioso e spericolato Calzino Nero, che ha un rammendo rosso sull’occhio proprio come una benda pirata. Insieme alla sua ciurma di calzini e calzine insegue un sogno di libertà attraverso i mari in un viaggio indimenticabile. Il prode calzino e la sua banda vivranno incredibili vicissitudini ricche di colpi di scena tra vecchie conoscenze, incontri inaspettati e nuovi amici (calzini e non).

I capitoli sono brevi e arricchiti da meravigliose illustrazioni che riescono a non annoiare i piccoli lettori, ma quello che secondo me è l’arma vincente di questo libro è la fantasia perché l’autrice è stata bravissima a descrivere un mondo che solo i bambini possono immaginare. Leggerlo al mio bambino, un capitolo a sera, è stato come raccontargli che quell’isola felice dei calzini spaiati che mi ero inventata, esisteva davvero. Abbiamo sognato insieme e questo è il magico potere dei libri che ci permettono di volare con la fantasia!

“La banda del Calzino Nero” fa seguito ad un altro libro dell’autrice che io e mio figlio ci siamo già ripromessi di leggere, “L’incredibile avventura dei 10 calzini fuggiti. 4 a destra e 6 a sinistra)”.

Questo libro ci è piaciuto perché: è colorato, ben scritto  e molto molto fantasioso. Elemento che aiuta i bambini a sviluppare l’immaginazione. Età di lettura: dai 7 anni. Io l’ho letto al mio bimbo di 4 anni, a cui piacciono le storie, e posso dire che è una storia leggibile anche ai più piccoli.

 

 

Melissa Ceccon
Responsabile editoriale – Mumadvisor

Top