Beauty & Wellness

Acido Ialuronico: tutto quello che c’è da sapere

25/02/2020

A cosa serve, quando usarlo e quale scegliere: la nostra esperta beauty oggi risponde ad alcune domande sull’acido ialuronico, un prodotto molto usato da noi donne e mamme

 

Non lasciatevi ingannare dal nome. Anche se si chiama “acido”, l‘acido ialuronico è l’esatto contrario degli acidi glicolici, lattici e salicilici e non esfolia le cellule morte della pelle. Il nome deriva semplicemente dall’enzima che lo sintetizza.

 

 

I prodotti nella foto

B3 Ampoule Hydra SVR: Tre tipi di acido ialuronico in combinazione con una concentrazione del 5% di vitamina B3. Per pelle pelle sensibile, disidratata, soggetta a fragilità e rossori
Maschera Pure Plump HA4 Acido Ialuronico FACED: Una maschera in tessuto con acido ialuronico a tre pesi da lasciare in posa 20 minuti.
Hyaluronic Power Serum One.Two,Free! da Douglas: Siero con acido ialuronico e fiori di gelsomino fermentati

 

L’acido ialuronico si trova naturalmente nel corpo umano e funge da magnete per l’umidità, aiutando le cellule a trattenerne il più possibile, in modo che la pelle si senta e appaia idratata, rimpolpata e sana. Solo un grammo di acido ialuronico ha la straordinaria capacità di contenere fino a sei litri di acqua, fino a mille volte il suo peso in molecole d’acqua. La caratteristica di legare l’umidità dell’acido ialuronico è estremamente importante con il passare degli anni. Se in gioventù la nostra pelle può trattenere l’acqua e una quantità equilibrata di umidità, perde questa capacità con l’età e ciò si traduce in pelle più secca, ruvida, prime rughe.

Benefici per la pelle: quali sono?

Idratazione delicata e profonda. Quando si applica un siero di acido ialuronico sulla pelle, questo si comporta come una spugna attirando l’umidità per aumentare l’idratazione sulla superficie della pelle.

Per quali tipi di pelle è indicato?

Per tutti i tipi di pelle, comprese quelli sensibili, quella secca e disidratata, naturalmente, noteranno di più i benefici.

Come si usa?

Sia la mattina che la sera, dopo la detersione, prima della crema idratante o della crema anti-age.

Quale scegliere?

Quello che contiene una variazione di acidi ialuronici ad alto e basso peso molecolare. I pesi molecolari variabili determinano fino a che punto l’AI penetrerà nella pelle. Più piccola è la molecola, più il siero può penetrare a fondo nella pelle, mentre il peso molecolare maggiore idraterà lo strato più superficiale, questo si traduce in un effetto visibilmente rimpolpato. Preferite i prodotti che oltre all’acido ialuronico a più pesi contengano lo ialuronato di sodio, un sale derivato dall’acido ialuronico, utile come l’acido ialuronico per la pelle, ma con un ulteriore vantaggio: la pelle lo assorbe più facilmente rispetto all’acido ialuronico.

 

Vanessa Caputo

Founder of BeautyScenario, magazine online dedicato al mondo della bellezza.

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy