Design & Craft

3 tips per la lista nascita

15/09/2019

I consigli di Chiara Palmieri di Mio Mio Room Design per Bimbi Indipendenti

Mi chiamo Chiara Palmieri, sono Pedagogista e Room Designer.

La tematica dell’organizzazione dello spazio di casa da quando la famiglia si allarga è un tema delicato e lo è ancora di più quello della scelta dei materiali nello specifico. Io mi occupo, tra le altre cose, anche della progettazione di camerette per bambini, per accogliere i neonati e le mamme al meglio nella delicata fase del post parto.

 

 

Amo lavorare con le mamme in gravidanza e poter ragionare insieme a loro su ciò che servirà o meno per i primi giorni di vita del bambino e nelle successive settimane e mesi.

Sono consapevole che, senza una guida consapevole e attenta, le mamme sono spesso invase da proposte tra le quali è difficile fare chiarezza e poi scegliere.

Per questo motivo cerco di analizzare con ogni mamma il bisogno specifico partendo dai suoi desideri, passando da quelli della famiglia e arrivando alle esigenze del neonato. Così possiamo costruire insieme una lista nascita che risponda realmente ai bisogni specifici di tutti, salvaguardando la famiglia da un accumulo di materiali costosi e spesso inutili.

 

Come? Te lo svelo alla fine dell’articolo, intanto ecco a te i suggerimenti indispensabili per una lista nascita azzeccata:

  1. scegli la lista nascita. Può sembrare scontato ma non lo è. Scegliere la lista nascita perchè:
  • ti permette di ricevere in dono realmente ciò che ti servirà;
  • ti evita di ricevere regali doppi o tripli;
  • permette ai tuoi familiari e amici di risparmiare e di sentirsi soddisfatti per il regalo fatto.

           Hai ancora dubbi?

  1. legati a ciò che ti serve realmente, non ad un brand specifico. Accade che i singoli brand propongano il “kit” nascita invogliandoti ad acquistarlo tutto con sconti o offerte a cui non si può rinunciare, chiediti se ti serve realmente tutto quello che stai per acquistare. Come? Immaginati nella situazione in cui lo userai e fai una reale simulazione di come useresti gli oggetti.

  1. Compila una lista con gli oggetti che durante la simulazione si sono rivelati utili. Dopo aver scritto la lista,guardati intorno e chiediti cosa possiedi già di quella lista. Considera anche oggetti che, anche se non sono uguali, possono essere utilizzati con lo stesso obiettivo. Tanti degli oggetti che si trovano già fra le mura domestiche e che nascono per altri utilizzi, possono essere utilizzati con i neonati, solo che non sempre ce ne rendiamo conto.
    Il resto, inseriscilo nella lista nascita, ma non prima di aver usufruito della consulenza gratuita di 15 minuti, che ti offro.

 

Chiara Palmieri Mio Mio Room Design per Bimbi Indipendenti | info@mio-mio.it | Instagram | Facebook | Pinterest

 

 

 

Top

Segnala un’attività

    Do il consenso ai fini commerciali.
    Ho letto la normativa sulla privacy